Top

Pane dell’India: Chapati o Naan

Curiosità

Il chapati, originario della regione del Punjab, è il pane tradizionale dell’India, in particolare nell’India del Nord e del Pakistan. E’ caratterizzato da una forma piatta e rotonda, simile a quella di una piadina. Ogni ragazza indiana impara sin dall’infanzia ad impastare e cuocere il chapati, che non contiene lievito, ma solo farina ed  acqua , cui a volte  si aggiunge il sale. Per la sua preparazione viene usata una farina semi- integrale, più spesso una monococco ricavata da un cereale, l’enkir, che ha un basso quantitativo di glutine. In alcune comunità indiane ancora oggi la farina per il chapati si macina manualmente seguendo una antichissima ricetta che prevede di mescolare miglio, orzo, grano saraceno e frumento.

Ingredienti

  • 240 g Miscuglio Farina (miglio, orzo, grano saraceno,  frumento integrale)
    (oppure: 2 parti farina integr. e 1 parte farina bianca con 10% proteine)
  • 180 g Acqua
  • 2 g Sale (facoltativo)

Procedimento

Sciogliere il sale nell’acqua poi inserire a pioggia la farina. Impastare per circa 8 minuti. L’impasto deve risultare abbastanza sodo. Coprire poi con pellicola e lasciar riposare per 30 min.

Tagliare dall’impasto dei pezzi da gr. 50 ed appiattire con il mattarello dando loro  una forma rotonda, cuocere i dischi in una padella antiaderente da ambo i lati.

Dopo cottura coprire con un canovaccio per mantenerne la morbidezza.

Alpi Bio

No Comments

Post a Comment